Non vi è che (D)io

Profumo in bilico al cospetto della tua pelle.

Freddo acciaio alla morsa mia stretta.

Bocca digrigna parole scolpite.

Colano i tuoi desideri e umore mi risveglia.

Solstizio il tuo esser promessa.

Dominante la perseveranza del mio sorriso.

Sommossa nel tuo cedere volontà .

Proponi opressa la liberta di venire.

Spergiuri blasfemi Dei al mio riempirti colante.

Colpi di sferzo crine al mio tirarti giumenta.

Lacrima il tuo arbitrio.

Disseta il mio ego.

15 risposte a "Non vi è che (D)io"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...