AppassioNato

Concentrato su ciò che di turno si aspettava che io fossi.

Chiuso nel mio innato bulbo, assetato di cadenzate menzogne

Soldato per esercenti carnefici del mio calpestato orgoglio.

Stuola ricamata per corredi di ignavi assensi.

Nato per appassire era il divenuto il mio credo.

Credo in dì a venire per speranze sfiorite.

Passione mi coltivavo nel mio sentirmi unico.

Poi tu arrivasti.

Tu fulmine di passione intrisa in coltre di infiniti presagi.

Tu passione di sangue in vino per veritas vite nuova.

Appassionato di ciò che tu sei.

Nato accordo della musica tua esistenza.

Sono rinato libero di Ebro loto.

Fragranza al pulsare del mio appassionato amarti.

Tu mia corteggio.

Io reo di non accontentarti mai di me.

3 risposte a "AppassioNato"

I commenti sono chiusi.