E’

E’ soave il tuo viso quando alzi lo sguardo come per dire ” io sono più forte”.

E’ delizia quando, presa per la schiena e avvicinata a me, sento il tuo fiato lasciare il tuo petto con rassegnata volontà di respirare il mio.

E’ primizia il tuo dischiudere le labbra per dar vita al mio parlarti in lingua.

E’ droga sentire il tuo corpo che freme e si fà sesso al mio scriverti contorni con le mani.

E’ ebro il tuo odore mentre dita attente compongono opere al ruotare del mio polso maestro.

E’ melodia il tuo affanno alle mie orecchie melomani.

E’ calda poesia il tuo sgorgante grazie nella mia mano a grall.

E’ tua preghiera il mio benedirti riversandoti in bocca cio che terra non merita.

E’ amore ciò che vedo e non odo.

E’ cio che non odo che mi fà amare cio che vedo.

6 risposte a "E’"

I commenti sono chiusi.