Luce

Passi, solchi e dirupi.

Non vi era certezza alcuna nel naviglio percorso di cieca fiducia.

Sguardi, pensieri e pazzie.

Non vi era che noi nel mio dedalo volerti.

Testa, cuore e fato.

Trigono atto di una commedia che poteva esser dramma.

Ti ho attesa e ti ho pretesa.

Ti ho mostrato ciò che Nessuno vedevi.

Ti ho reso sospiro nel fiato mio rinchiuso.

Notti di note.

Giorni di gioie.

Voli di noi.

Noi siamo ora.

Ora è io mio volerti ancora.

Ti amo Anima Musa.

Sei la penna del mio essere tuo Destino scritto.

3 risposte a "Luce"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...