Prima noi

Ogni istante si è fissato nella mente con attimi di eterno loop.

Tu…mio desiderio.

In lotta con i miei demoni mi sono trovato a stringere il tuo crine al giogo del mio scivolarti in sesso.

Splendida come mai, ora vera luce al mio volerti, ti ho respirato odore e sudore.

Ti ho trascinata nel letto ancor prima che il tuo pensiero giungesse al ventre in acqua.

Le mie mani hanno segnato il tuo corpo come anima di dannato al supplizio del mio volerti demone.

Le tue labbra zittite al mio penetrarti possesso.

Odo il tuo cantico ansante alle mie orecchie melomani.

Ansimi e gorgheggi alla tue sorprese venute.

Le mie dita a tingermi venuta sbattevano il tuo incavo di donna.

Maree scroscianti esplodevano in continui sussulto di fiotti caldi.

Oh per il creato tutto…quanto ho sognato il distruggerti nel mio ricrearti.

Ancora vibro nel tuo obbedire al mio comando di osare.

La turgida pelle di capezzoli torri.

Le tue terghe arche al supplice idolatrarmi.

Le anche in bemolle arco al risucchio del mio asprirarti.

Udivo il tuo sguardo afono al rintocco del mio spingerti possesso.

Lingua in cerca delle tue parola nella mia bocca, finita a pulire venuta dalle mie mani arpeggio.

Notte infinita vergata nell’eterno tuo ventre, ha partorito il nostro noi segnato nelle stelle destino.

Tu mia sposa in Troia amen, ti sposerò al venire sovrano di te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...