Domandati

Domandati quello che origine di Eva ti impone.

Domandati del tempo che non fui per te

Domandati del trono in polvere al mio sognarti.

Domandati quante volte ho colto il tramonto per poterti segnare la strada.

Domandati quanto ardore ho spento perché privo di fuoco al mio essere futuro.

Domandati quali mosse hanno reso me, un Fante, Re a Cavallo della mia Torre certezza.

Domandati come è dilagata in me l’arte di essere follia e folle all’esserne l’artefice.

Domandati perchè io, figlio di ere domate, ho raggiunto te dea di domani.

Domandati del  grezzo ruggiva alle porte del saperci ancora ricordi.

Domandati di noi.

E saremo risposta.

 

 

9 risposte a "Domandati"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...