Cadi Icaro

E poi arriva il momento.

Non hai più strade per evitarlo.

Non hai più scuse per ritardarlo.

Non hai più maschere per imbrogliarlo.

Senti il suono degli errori.

Senti la paura nei tuoi passi

Senti le preghiere sotto pelle.

Tutto quello che non attendevi e li.

Danzi con la mente in un turbine di “e sè?”

Ripensi a quello che poteva ma non è stato.

Invochi lustri ricordi e riversi giare di rimpianti.

Ma non servirà.

Anche se hai ali, non volare come Icaro.

Si possono sciogliere come le lacrime che verserai.

Allora accetta il consiglio di un caduto risorto.

Attendi il momento e impara da gli attimi.

Non correre.

Non procrastinare.

Non inveire.

Tutto accade per un “si”.

Io ho fatto tutto ciò che di buono c’era.

E tutto mi si è riversato come pece blasfema.

Ma da statua eretta di disperazione, ho avuto la forza di frantumare le riarse pieghe.

Ho avuto la forza da colei che tutto mi ha insegnato.

Ho avuto la fede da colei che tutto mi ha mostrato

Ho avuto la foga da colei che passione mi ha donato.

Non smettere mai di credere ne di cedere.

Non siamo cenere, ma Fenici.

Trova chi ti inalza senza farsi palco

Trova chi ti inneggia senza porsi eco.

Trova chi ti invoca senza farsi muto.

Tutto il sospiro e li.

Non farti togliere il fiato.

Tu sei il verbo della tua creazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...